Altro

    È possibile concepire una Pasqua senza agnello?

    (Oppure una Rai senza Bruno Vespa)

    Morte del cane per errore del veterinario: ogni tanto si ritorna indietro di qualche casella

    Riflessioni sull’evoluzione giurisprudenziale del danno non patrimoniale per perdita dell’animale d’affezione, che fa venire in mente il "gioco dell'oca".

    Cinghiali: ammazziamoli tutti, ma non proprio tutti…

    Dunque è pronta l’ennesima (e non creduta) giustificazione che potrebbe legittimare l’ennesimo atto di crudeltà verso gli animali. In questo caso i...

    Macellazione rituale: è il momento di abolirla

    È un pomeriggio di inizio gennaio e una tranquilla borgata della provincia romana viene risvegliata da strazianti urla di dolore. È in...

    L’anno che verrà per il circo senza animali

    Caro Governo ti scrivo così mi distraggo un po' e siccome sei molto impegnato cercherò di ricordarti un po' di cose.

    Questo il tema che credevo si dibattesse nella trasmissione di Porta a Porta andata in onda ieri sera. Partiamo dagli ospiti. Giorgio Calabrese, collaudata spalla del primo attore Bruno Vespa. Marisa Laurito, autorevole filosofa. Nicola Levoni, presidente Assica. Andrea Bertaglio, giornalista ambientalista. Leonardo Caffo, uomo coraggioso.

    Segnalo alcune perle: la Pasqua è un simbolo e l’agnello non può mancare; se non mangi la caranese non sei un abruzzese; se felice vuoi campare, l’agnello devi mangiare.

    Sia chiaro, non mi aspettavo di ascoltare argomentazioni degne di un Luigi Vallauri (anche se ho apprezzato Leonardo Caffo) ma neppure che si scadesse così tanto.

    Levoni (Assica) precisa che c’è allevamento intensivo e allevamento intensivo e soprattutto bisogna intendersi su cosa significhi allevamento intensivo (domani invierò via WeTransfer al Presidente di Assica il file di Dominion, così che si possa fare un’idea di cosa sia un allevamento intensivo). Il giornalista esperto di ambiente, Andrea Bertaglio, prende le distanze dalle troppe falsità che si dicono e si sono dette intorno agli allevamenti intensivi (mi rallegra il fatto che almeno lui conosca il significato di allevamento intensivo). Caffo, sommessamente, si chiede come si faccia a parlare di benessere animale e coniugare questo benessere con una esistenza infernale degli animali che culmina con una morte atroce, forse da preferire alla prima.

    Conclusione: ancora una volta si è fatto finta di trattare un tema serio mettendo in scena una non troppo riuscita puntata di Casa Vianello.

    Ma Raimondo e Sandra erano più divertenti di Bruno Vespa e Giorgio Calabrese.

    Avv. Filippo Portoghese
    Avvocato del Foro di Milano, è portavoce di Animal Law e referente del servizio di consulenza legale dedicato agli animali presso Altroconsumo.

    Il paradosso della fauna selvatica ferita

    I centri di recupero sono in condizioni disperate a causa della mancanza di finanziamenti ma nessuno ne parla e sembra volersene occupare.

    “La rivoluzione nel piatto”, di Sabrina Giannini

    La Giannini non fa sconti e resta diretta come è sempre stata nei suoi lunghi anni di denuncia giornalistica. Ed. Sperling & Kupfer, 204 pagine.

    L’eterno problema dei danni cagionati da fauna selvatica: nuovo orientamento della Cassazione

    Un nuovo orientamento della Cassazione interviene su un tema complesso, cercando un bilanciamento di interessi tra dottrina e giurisprudenza.

    “Giustizia Selvaggia”, di Mark Bekoff e Jessica Pierce

    Una guida preziosa per comprendere quanto il mondo misterioso degli animali sia più vicino a noi di quanto possiamo immaginare.

    Seppellire gli animali di affezione con i loro padroni: è possibile?

    Dalla Lombardia una importante novità per tutti gli amanti degli animali, che speriamo possa presto essere imitata da altre regioni italiane.

    L’abbandono di animali è reato: fondamentale denunciare

    Alcune indicazioni su cosa fare per segnalare e denunciare, partendo da una vicenda interessante della quale si è recentemente occupata la Cassazione.

    Newsletter

    Newsletter

    Send this to a friend