Altro

    Crisi di coppia e animali: commento a due importanti sentenze di merito

    Lockdown: come l’hanno vissuto gli animali?

    Il respiro di sollievo delle altre specie e della Terra

    Il paradosso della fauna selvatica ferita

    I centri di recupero sono in condizioni disperate a causa della mancanza di finanziamenti ma nessuno ne parla e sembra volersene occupare.

    L’eterno problema dei danni cagionati da fauna selvatica: nuovo orientamento della Cassazione

    Un nuovo orientamento della Cassazione interviene su un tema complesso, cercando un bilanciamento di interessi tra dottrina e giurisprudenza.

    Seppellire gli animali di affezione con i loro padroni: è possibile?

    Dalla Lombardia una importante novità per tutti gli amanti degli animali, che speriamo possa presto essere imitata da altre regioni italiane.

    di Margherita Pittalis

    Professore di Diritto privato dell’Università Alma Mater di Bologna e avvocato del foro di Bologna.


    Si tratta di due commenti a sentenze di merito, rispettivamente del Tribunale di Como e del Tribunale di Roma, che seguono due orientamenti di segno opposto in merito al potere del giudice di statuire in tema di affidamento dell’animale in caso di crisi della relazione. Queste pronunce, entrambe del 2016, diventano l’occasione per fare il punto sul camino verso il riconoscimento nel nostro ordinamento di maggiori diritti e azioni  a tutela degli animali famigliari, in vista del traguardo del riconoscimento della senzienza per tutti gli animali.

    Per approfondire, si segnala sempre del medesimo autore la relazione dal titolo “Il percorso della senzienza attraverso la lente dell’animale familiare” all’interno del convegno di studi ‘Animali esseri senzienti: riflessioni e proposte’ svoltosi il 9 febbraio 2018 a Bologna, di prossima pubblicazione e della quale è già disponibile una registrazione vocale a questo indirizzo.


    Commento a Tribunale di Como, 3 febbraio 2016, decr. – Pres. e Rel. Montanari


    Commento a Tribunale di Roma, Sez. V, 12-15 marzo 2016, n. 5322 – G.O.T. Fraioli

    Le opinioni espresse in questo articolo appartengono esclusivamente all'autore e non sono riferibili all’associazione.

    La Grecia vieta la macellazione dei cavalli, mentre in Italia…

    La Grecia equipara i cavalli a cani e gatti. Si tratta di un esempio unico in Europa, mentre in Italia proposte di legge analoghrestano nei cassetti.

    La libertà del gatto finisce dove inizia la libertà dei condomini

    A certe condizioni, possiamo lasciare che il nostro gatto circoli liberamente nel condominio, assecondando il suo spirito di libertà.

    Lockdown: come l’hanno vissuto gli animali?

    Il respiro di sollievo delle altre specie e della Terra

    “Ora d’aria” dei cani introdotta per legge in Germania?

    La proposta della Ministra dell'Agricoltura tedesca è stata accolta con toni trionfali. Ma siamo certi che sia una buona notizia?

    Il caso del pitbull Rocky e l’importanza dello smartphone

    Ciascuno di noi può trasformarsi in investigatore, raccogliendo elementi di prova utili anche per supportare la magistratura e fare giustizia.

    Attenti al cane: obbligo o precauzione?

    Il cartello serve a mettere in guarda i terzi: se questi entrano senza autorizzazione, il proprietario non risponde dell'eventuale aggressione.

    Newsletter

    Send this to a friend