Concluso il nostro primo progetto educativo

Riscontro positivo per il nostro progetto ‘Le regole del gioco’, svoltosi la scorsa primavera in una scuola primaria di Trani.

Da leggere

Un passo in avanti verso l’etichetta europea sul “benessere animale”

Una proposta che punta alla trasparenza per il consumatore e strizza l’occhio agli interessi dell’industria agroalimentare.

Allevamento in gabbia: per l’83% degli italiani va abolito

Secondo un sondaggio diffuso in Italia oggi 9 dicembre, l’83% dei cittadini in Italia è d’accordo con la riallocazione...

Covid e allevamenti di visoni: facciamo il punto

Non solo Olanda e Danimarca: anche in Italia il virus è entrato negli allevamenti, che sono stati "congelati" dal Ministero della Salute.

Il progetto — il cui sottotitolo è “Impariamo a vivere in città, rispettando l’ambiente e gli animali” — è stato sperimentato con successo la scorsa primavera nella scuola primaria ‘De Amicis’ di Trani (BT) e si è articolato in una serie di incontri frontali e laboratoriali.

Diversi i temi trattati, dal rispetto dell’ambiente con l’importanza della raccolta differenziata, alla sicurezza nella mobilità ciclabile, passando dal rispetto del prossimo e della legalità, la responsabilizzazione nell’utilizzo delle risorse contro gli sprechi e la tematica del rispetto degli animali. I bambini hanno potuto anche mettere in pratica i concetti acquisiti, attraverso la piantumazione di diversi tipi di semi.

A conclusione del ciclo di incontri, i bambini hanno fatto visita al canile di Trani, gestito dalla Lega Nazionale del Cane, dove hanno potuto toccare con mano il problema del randagismo e capire l’importanza dell’adozione dai canili invece dell’acquisto di cuccioli di razza, facendo anche una colletta per gli animali rinchiusi nella struttura.

Progetti come questo si sono dimostrati efficaci nel contrastare il dilagare di fenomeni quali il vandalismo e il bullismo, introducendo, in modo semplice e alla portata dei più piccoli, i concetti di diritti e doveri nei rapporti interpersonali e verso la cosa pubblica. “Le regole del gioco” verrà riproposto prossimamente in altre scuole, anche secondarie, in Puglia e in altre regioni italiane.

Antonella Paparella

Antonella Paparella
Responsabile dell'ufficio stampa di Animal Law Italia. Giornalista e addetta stampa, esperta di media digitali. Nel tempo libero volontaria per i diritti animali.

Ultime notizie

Vi presentiamo il nostro nuovo logo

Avevamo stabilito di presentare il nuovo logo in occasione del quinto anniversario della nostra associazione, che festeggeremo a giugno....

Newsletter

Notizie simili

Send this to a friend