Altro

    Roberto Marchesini

    Filosofo, etologo, zooantropologo, saggista e fondatore di SIUA (Istituto di formazione zooantropologica).

    Ultimi articoli

    Il caso del pitbull Rocky e l’importanza dello smartphone

    Ciascuno di noi può trasformarsi in investigatore, raccogliendo elementi di prova utili anche per supportare la magistratura e fare giustizia.

    Attenti al cane: obbligo o precauzione?

    Il cartello serve a mettere in guarda i terzi: se questi entrano senza autorizzazione, il proprietario non risponde dell'eventuale aggressione.

    Il paradosso della fauna selvatica ferita

    I centri di recupero sono in condizioni disperate a causa della mancanza di finanziamenti ma nessuno ne parla e sembra volersene occupare.

    “La rivoluzione nel piatto”, di Sabrina Giannini

    La Giannini non fa sconti e resta diretta come è sempre stata nei suoi lunghi anni di denuncia giornalistica. Ed. Sperling & Kupfer, 204 pagine.
    12 articoli scritti

    Perdere un compagno animale: strategie per lenire il dolore

    La perdita di un compagno animale è un momento di forte intensità emotiva durante il quale la gestione del quotidiano può diventare difficile.

    Il cane ci supera in amore

    Il cane respira e...

    C’era un volta… un gatto!

    Stile elegante e aggraziato, aria un po’ distaccata e aristocratica, agilità e armonia di un ginnasta: il gatto ha tutti i requisiti per sorprenderci.

    Lo stato del corpo e le emozioni del cane

    Attraverso le emozioni l’animale è come se colorasse il mondo: a seconda di come si sente interiormente, il mondo assume tonalità diverse.

    Il binomio cane-bambino come ausilio dello sviluppo evolutivo

    Sono molteplici i contributi che un bambino può ricevere nella relazione con un cane o con un gatto, sin dalla più tenera età.

    Come funziona l’apprendimento del cane

    L'etologo Roberto Marchesini ci spiega il ruolo fondamentale che gioca la comprensione nel processo di apprendimento del cane.

    Le eredità affettive

    La relazione con un animale familiare non è un vezzo o sintomo di decadenza amorale ma un'esperienza necessaria per sviluppare la nostra coscienza naturale.

    Il cane è più intelligente del gatto?

    Cinquecentotrenta milioni, il cane. Duecentocinquanta...

    Lupi, Orsi & Co. – I Nostri Genitori Adottivi

    Qual è il motivo che ci spinge ad essere così affascinati da lupi, orsi e altri animali che possiamo definire totemici? La risposta in questo articolo, tratto da un saggio di Roberto Marchesini.